Anno 5775 Porzione di Torah della prima settimana dell'anno ebraico - Bibbia Profetica Messianica
Village of Hope & Justice Ministry  - Cod. Fisc. 95117280636
My Blog

Anno 5775 Porzione di Torah della prima settimana dell'anno ebraico - Bibbia Profetica Messianica

 Il rotolo della Torah
Shabbat Shalom!
Benvenuti all’ Ha'azinu (Ascolto) di questa settimana della Parsha (Porzione di Torah).
Questa è la parte che viene sempre letta a Shabbat durante il periodo di dieci giorni di teshuvah (pentimento) tra Rosh Hashanà e Yom Kippur (giorno dell'espiazione). E ', dunque, chiamato da alcuni Shabbat Teshuvah.
Tuttavia, poiché la Shuva parola ebraica, che significa il ritorno, è la prima parola di questa settimana Haftarah (porzione profetica), questo Shabbat è comunemente noto come Shabbat Shuva (sabato di tornitura).
HA'AZINU (ascolta!) Deuteronomio 32: 1-52; Osea 14: 2-10; Michea 7: 18-20; Gioele 2: 15-27; Giovanni 20: 26-21: 25
"Prestate orecchio [Ha'azinu], Oh cielo, e io parlerò ..." (Deuteronomio 32: 1)

La scorsa settimana, in Parsha Nitzavim-Vayelech, Mosè ha trasferito il mantello della leadership a Giosuè. Sarebbe Giosuè che avrebbe attraversato il fiume Giordano con gli Israeliti e guidato il popolo di Israele nella terra promessa.

La lettura di Torah di questa settimana, Ha'azinu, che può essere tradotta come “dare orecchio”, significa “ascolta con attenzione”, ed è costituita principalmente da 70-linee tratte dal Cantico di Mosè, che è sia una canzone d'amore a Dio e un castigo del popolo.
In questa canzone piena di poesia, prosa e metafora, Mosè racconta le benedizioni che Dio ha elargito alle persone e le azioni malvagie che hanno commesso, così come la risposta di Dio solo a quegli atti.
"poiché io proclamo il nome dell'Eterno. Magnificate il nostro DIO! Egli è la Roccia, l'opera sua è perfetta, poiché tutte le sue vie sono giustizia. E' un Dio di fedeltà e senza ingiustizia; egli è giusto e retto.
" (Deuteronomio 32: 3-4)
Rosh Hashanah è l’inizio del nuovo anno ebraico.
Lettura della Torah
In questo Porzione di Parsha (Torah), Mosè sta facendo il suo ultimo discorso alla nazione.
Mosè chiede, non solo l'attenzione del popolo di Israele, ma di tutta la creazione.
A conclusione della Porzione di Parsha, Mosè esegue l’ultimo comando che Dio gli aveva dato, Dio gli dice di salire al Monte Nebo. Da questa altezza egli solo puo' vedere la Terra Promessa. Il Signore non gli permetterà di entrare perché non è riuscito a difendere la santità di Dio di fronte all'intera nazione di Israele. (Numeri 20: 6-12)
 
"Tu vedrai il paese davanti a te, ma là, nel paese che io do ai figli d'Israele, non entrerai»."(Deuteronomio 32:52) Mosè morì in Moab sul monte.

Vista panoramica della città di Gerusalemme.
Vittoria Eterna attraverso il Culto
Verso la fine della sua vita terrena, Mosè pronuncia il suo messaggio finale come un "addio melodico."
Questo sembra un tempo strano per Mosè. Dopo tutto, praticamente l'intera generazione che ha fatto uscire dall'Egitto giace morta e i corpi di questa generazione sono sepolti in tutto il deserto, mentre Mosè, egli stesso, è pronto a morire.
Tuttavia, nei suoi testi, vediamo la prova della grandezza spirituale di questo leader di Israele. Le stesse tragedie personali e le sue difficoltà hanno rotto lo spirito in lui di uomo debole e insicuro, ed hanno fatto raggiungere a Mosè una profonda e più alta conoscenza dell’altissimo.
In questa porzione di Torah, Mosè canta nonostante la sua morte imminente. Nonostante il fatto che non è riuscito a raggiungere l'obiettivo della sua vita di entrare nella Terra Promessa, Mosè canta ancora. Allo stesso modo, possiamo anche rifiutare di cedere alla disperazione per le prove della vita attraverso il ministero della lode.
"  Esultate, o giusti, nell'Eterno; la lode si addice agli uomini retti. Celebrate l'Eterno con la cetra, cantate a lui con l'Arpa a dieci corde. Cantategli un cantico nuovo, suonate abilmente e acclamate."(Salmo 33: 1-3)
Un libro ebraico dei Salmi (Tehillim)
La parola ebraica cantare è shar (שר), ed è legata alla parola ebraica ministrare o servire-Sharet (שרת).
Quando attraversiamo un momento di debolezza e non sappiamo come possiamo servire il Signore nella nostra condizione, possiamo ministrare attraverso la lode e chiedere ad Adonai attraverso la lode, il canto, la danza, avendo una più intima relazione con Lui.
In tutta la Scrittura, molte parole ebraiche e frasi contengono significati profondi segreti e supplementari. Siamo in grado di scoprire la potenza della lode e adorazione attraverso la musica utilizzando questo metodo di indagine.
Molti dei Salmi (chiamato Tehillim in ebraico) si rivolgono, "Per il Capo de 'musici." In ebraico, il musicista capo è chiamato menatzeach (מנצח). La radice di questa parola è Netzach (נצח), il che significa eternità.
Ancora più meravigliosa è che la parola ebraica “per la vittoria” è nitzachon (נצחון), che deriva dalla stessa radice ebraica!
Come adoratori dell'unico, vero Dio, quando si ministra davanti ad Adonai con la musica il canto e la danza, si tocca il regno eterno e da questo luogo paradisiaco, riceviamo la vittoria. Hallelu-Yah! (Lode a Dio!)
"Or sia ringraziato Dio il quale ci fa sempre trionfare in Cristo e attraverso noi manifesta in ogni luogo il profumo della sua conoscenza." (2 Corinzi 2:14)
Il mio cuore è ben disposto, O DIO, il mio cuore è ben disposto; io canterò e loderò.”(Salmo 57: 7)
Noi superiamo la tentazione di poltrire nello scoraggiamento del non riuscire a raggiungere i nostri obiettivi o quando le cose non sembrano andare secondo le nostre vie, cantando lodi al Signore. Nel fare questo, noi camminiamo nel trionfo in Yeshua (Gesù).
Alcuni credenti in Yeshua pensano che Mosè, sia solo parte del "Vecchio Testamento" e non guardano alla sua fede; tuttavia, nel Libro della Apocalisse, leggiamo che Mosè continua ad essere rilevante e continuerà ad esserlo.
Alla fine della battaglia finale con il male, coloro che sono stati in vittoria sulla bestia e la sua immagine suoneranno arpe e canteranno il cantico di Mosè.
"Poi vidi nel cielo un altro segno grande e meraviglioso: sette angeli che avevano le ultime sette piaghe, perché con esse si compie l'ira di Dio. E vidi come un mare di vetro, misto a fuoco e, in piedi sul mare di vetro, quelli che avevano ottenuto vittoria sulla bestia, sulla sua immagine, sul suo marchio e sul numero del suo nome. Essi avevano le cetre di Dio, e cantavano il cantico di Mosè, servo di Dio, e il cantico dell'Agnello, dicendo: «Grandi e meravigliose sono le tue opere, o Signore, Dio onnipotente; giuste e veraci sono le tue vie, o Re delle nazioni. "(Apocalisse 15: 1-3)

Il miele è l’unico cibo che non va a male. Un barattolo di miele può essere mangiato dopo 3000 anni!
Bontà e benedizioni di Dio  - Canzone di Mosè
 'in questa porzione di Torah, Parsha, Mose’ funge anche da testimone di un popolo ribelle ricordando loro i giorni del passato e della bontà di Dio verso i figli d'Israele.
"Ricorda i giorni antichi, considera gli anni delle molte età passate, interroga tuo padre, ed egli te lo annuncierà, ai tuoi vecchi ed essi te lo diranno." (Deuteronomio 32: 7)
Dio trovò Israele in una terra deserta e li ha fatti divenire una nazione. Egli li scelse come Suo popolo, li custodì come la pupilla del suo occhio, e diede loro un paese dove scorre latte e miele.
"Egli lo trovò in una terra deserta, in una solitudine desolata e squallida. Egli lo circondò, ne prese cura e lo custodì come la pupilla del suo occhio."(Deuteronomio 32:10) A dispetto di tutto il bene che Dio aveva fatto per Israele, il Suo popolo si è rivoltato contro di Lui e ha fatto idolatria adorando e girando il proprio cuore verso altri dei. La Torah è veritiera circa i difetti e gli errori di Israele, eppure continuamente ci ricorda l'amore di Dio e il Suo potere di salvezza. Sotto la mano fedele di Dio, Israele prosperò, ma invece di lodare Dio e ringraziarlo per la sua bontà, lo abbandonò.

"Yeshurun”​​[un nome poetico per Israele che significa “quella verticale che ingrassava” (sei cresciuto grasso, grosso, lordo!) abbandonò il suo Dio Creatore; egli disprezzava la Roccia, sua salvezza (Yeshua). "(Deuteronomio 32:15) A causa del suo peccato e di infedeltà, Dio ha nascosto il suo volto dalle stesse persone che sono state scelte in modo da riflettere la sua bontà e condividere la sua salvezza ad un mondo perduto.  
A causa della sua ribellione, ogni sorta di calamità è avvenuta su di loro, tra cui carestie, pestilenze, epidemie, il terrore e la spada. Molti, la scrittura lo attesta, sarebbero morti, da giovani uomini e donne a bambini e anziani. e disse: lo nasconderò loro la mia faccia e vedrò quale sarà la loro fine, perché sono una generazione perversa, figli in cui non vi è alcuna fedeltà.”(Deuteronomio 32:20) 
Dobbiamo imparare dalle mancanze di Israele e stare attenti a non dimenticare Dio mentre sperimentiamo le benedizioni e prosperità del Signore o nel mezzo di una crisi. Dio può e vuole portare Israele alla Vita anche se Dio è Colui che giudica il peccato e può distruggere e causare la morte, Egli può anche guarire e ripristinare. Egli è Dio e non nessun altro e' come Lui. Ora vedete che io, io sono Lui, e che non vi è altro DIO accanto a me. Io faccio morire e faccio vivere, ferisco e risano, e non vi è nessuno che possa liberare dalla mia mano.” (Deuteronomio 32:39)

Questa promessa e quelle nella parte profetica ci assicurano che Dio non ha finito il suo rapporto con Israele, come tanti dichiarano al mondo.

Anche se lui l'ha abbandonata per un po’ ', la sua alleanza con Abramo attraverso Isacco e Giacobbe è eterna. Dio ha confermato l'alleanza di Giacobbe mentre egli dormiva: "Ed ecco l'Eterno stava in cima ad essa e gli disse: «Io sono l'Eterno, il DIO di Abrahamo tuo padre e il DIO di Isacco; la terra sulla quale tu sei coricato la darò a te e alla tua discendenza; e la tua discendenza sarà come la polvere della terra, e tu ti estenderai a ovest e a est a nord e a sud; e tutte le famiglie della terra saranno benedette in te e nella tua discendenza. Ed ecco, io sono con te e ti proteggerò dovunque andrai, e ti ricondurrò in questo paese; poiché non ti abbandonerò prima di aver fatto quello che ti ho detto». "(Genesi 28: 13-15).




 Dio conferma la sua Terra - Alleanza a Israele
Nel Haftarah (porzione profetica), il profeta Osea, che visse 700 anni dopo Mosè ha cantato la sua canzone di fedeltà, si apre con Shuvu Yisrael (Ritorna o Israele).
Come un uomo tradito dalla moglie infedele, il profeta Osea si è identificato personalmente con il dolore di Dio e la sofferenza causata dal vagare della sua amata Sposa, Israele.
Questa porzione Haftarah ci ricorda, tuttavia, che per coloro che sinceramente si pentono e si convertono dalle loro malvagità, l'ira di Dio non è per sempre. Egli perdona il cuore pentito e porterà loro la guarigione e la riconciliazione.
"Prendete con voi delle parole e tornate all'Eterno. Ditegli: «Togli via ogni iniquità e accetta ciò che è buono, e noi ti offriremo i sacrifici delle nostre labbra."(Osea 14: 2, 4-5).

Un altro profeta, Michea, ha confermato questo:
"Qual Dio è come te, che perdona l'iniquità e passa sopra la trasgressione del residuo della sua eredità? Egli non conserva per sempre la sua ira, perché prende piacere nell'usare misericordia. Egli avrà nuovamente compassione di noi, calpesterà le nostre iniquità. Tu getterai in fondo al mare tutti i nostri peccati. Tu mostrerai la tua fedeltà a Giacobbe e la tua misericordia ad Abrahamo, come hai giurato ai nostri padri fin dai tempi antichi. "(Michea 7: 18-20).
 
Il giuramento che il Signore ha promesso ad Abramo e alla sua discendenza (troppo numerosi da contare) è lo stesso giuramento dato ad Isacco e Giacobbe, di dare loro una terra in possesso perenne.
E il profeta Gioele ci dice che prima del grande giorno del Signore, Dio farà tornare il suo popolo alla sua terra per dimostrare al mondo che Egli manterrà la Sua alleanza con Abramo, Isacco e Giacobbe, per timore che il mondo lo derida:
"Fra il portico e l'altare, piangano i sacerdoti, i ministri dell'Eterno, e dicano: «Risparmia, o Eterno, il tuo popolo e non dare la tua eredità al vituperio o ad essere dominata dalle nazioni. Perché si direbbe fra i popoli: "Dov'è il loro DIO?". (Gioele 2:17) 

Oggi, in adempimento del Cantico di Mosè e di innumerevoli profezie bibliche riguardanti il ritorno del popolo ebraico alla terra che Dio ha promesso a loro attraverso Abramo, Isacco e Giacobbe, Israele è ancora una volta una nazione indipendente. E il popolo eletto di Dio continua a tornare nella sua antica patria. Tuttavia, la stragrande maggioranza del popolo ebraico ancora non sa a chi affidarsi per la sua salvezza, che in ebraico è Yeshua.












Un gruppo di Ebrei ortodossi alla tomba di Re Davide, Gerusalemme
Preghiamo per questo Shabbat Shuva, questo sabato di tornitura, che il popolo ebraico verrà a conoscere la salvezza offerta attraverso Yeshua HaMashiach (Gesù il Messia).

Aiutateci a sostenere la Bibbia Messianica Ebraica per l’avanzamento del regno di Dio, la salvezza del suo popolo e delle nazioni.

Se vuoi diventare un nostro partner, clicca qui: http://villageofhopejusticeministry.vpweb.com/About-Us.html

0 Comments to Anno 5775 Porzione di Torah della prima settimana dell'anno ebraico - Bibbia Profetica Messianica:

Comments RSS

Add a Comment

Your Name:
Email Address: (Required)
Website:
Comment:
Make your text bigger, bold, italic and more with HTML tags. We'll show you how.
Post Comment
RSS Follow Become a Fan

Delivered by FeedBurner


Recent Posts

Torah Portion Nitzavim-Vayelech (You are Standing / And He Went) - Porzione di Torah Nitzavim-Vayelech (state tutti davanti / e se ne andò)
Tithing this weekend helps us Change Jewish Lives Forever
Torah Portion Ki Tavo (When You Enter) - Porzione di Torah Ki Tavo (Quando si entra)
Torah Portion Ki Tetzev (When You Go Out) - Porzione di Torah Ki Tetzev (Quando uscirete)
Torah Portion Shoftim (Judges) - Porzione di Torah Shoftim (Giudici)

Most Popular Posts

ASILO NIDO FAMIGLIA BILINGUE A DOMICILIO
Welcome to Your Family Home: Start Up Imma: The Mommy’s Start Up
IO SONO LA VITE, VOI SIETE I TRALCI
SUMMER CAMP 2013 UPDATES
SUMMER CAMP 2013

Categories

"Messianic Bible Studies Series" Registration
A MOBILE COLLEGE
BACK TO SCHOOL 2013
BAMBINI DALLA SCUOLA DI STRADA ALLA SCUOLA IN CASA
Baxk To School 2014
Believe
BIBBIA PROFETICA MESSIANICA ANNO 5775 PRIMA PORZIONE DI TORAH DELL'ANNO
Casa di Preghiera & Accoglienza Place of Shalom Pozzuoli, Napoli
Casa di preghiera di Gerusalemme
Cio' in cui crediamo
Come l'Apostolo Paolo
Con i miei occhi la biblioteca per i nonni e i disabili visivi
CORSI AUTUNNALI SETTIMANALI
CORSI DI ITALIANO PER STRANIERI
CORSO DI CUCITO
CORSO DI DECOUPAGE
CORSO DI EBRAICO BIBLICO A POZZUOLI IN SEDE E ONLINE SONO APERTE LE ISCRIZIONI
Daily Drop
Daily Mitzvah (Maimonides)
Daily Prayer Points
Daily Tehillim
Daily Wisdom
Daily Word
EMPLOYMENT AVAILABLE Welcome to Your Family Home: Start Up Imma: The Mommy’s Start Up
English Courses for You
EVENTO TRE PER DUE
Facilitating and enhancing social inclusion of people with special needs
Generate a list of Yahrzeit dates, Hebrew Birthdays, or Hebrew Anniversaries for the next 20 years
Healing
Holocaust Memorial Day
II Porzione di Torah dell'anno 5775
IO SONO LA VITE, VOI SIETE I TRALCI
Israel Updates
Italian House of Prayer Jerusalem/Casa di Preghiera Italiana a Gerusalemme
Kehila News Israel
La Stanza di Elia/Elijah Room
LEADERSHIP COURSE
Messianic Bible
Missione la pupilla del suo occhio 2015
MISSSION 3721
Monthly Newsletter
My Dream
ORFANI E VEDOVE
Our Tithes to Israel - Le Nostre Decime a Israele
Prayer Points
Raccolta Fondi Asilo Nido Bilingue Gratuito de L'Aquila
Raccolta Fondi per Emergenza Terremoto Amatrice, Italia - Fundraising Earthquake Emergency for Italy
RECUPERO MATERIA SCOLASTICA INGLESE
Scriptural References and daily Prayer Points
SERVIZI DI GUIDA TURISTICA E ACCOMPAGNATORI TURISTICI (CORRIERI)
SHINE PROJECT - FREE WORKSHOP
SMALL THINGS MAKE BIG CHANGES IN PEOPLE LIVES
START-UP IMMA (in ebraico mamma)
Start-Up Imma al Social Lab - Il Forum Regionale sulle Politiche Sociali - 13 Febbraio 2015 Pescara,
SUMMER CAMP 2013
TEA Parties
Teacher's Hunt!
Tempi di Gloria
The Children of Zion, His Holy People.
The Day of Prayer for the Persecuted Church
The Marriage Service
THE PATH OF THE GODS & THE CALL OF GOD 13 APRIL 2013
This is Christmas - (Questo e' Natale) - Evento Gratuito per bambini - Domenica 14, 21, 28 Dicem
This is Revival 2013 (Questo e' Risveglio 2013)
Time of Judgement/Tempi di Giudizio
Times of Glory Isaiah 66:18
Tithes
TRAVEL TO ISRAEL 2013
TRAVEL TO UK 2013
Village of Hope & Justice Ministry (Onlus) Israele
Village of Hope & Justice MInistry Bible Studies
VILLAGE OF HOPE & JUSTICE MINISTRY MOBILE COLLEGE
Village of Hope & Justice Ministry Onlus Offerta Formativa Estate 2014
WAILING WALL: PRAYER REQUESTS AND ANSWERS TO PRAYER
Weekly Stories from Israel
Weekly Torah Portion
Welocome Home - Your room in Jerusalem - Italian House of Prayer Jerusalem
What we believe
Yad HaShoah Holocaust Memorial Day
Yamim Nora’im Anno 5775
Yom Kippur 5777 Appeal

Archives

September 2017
August 2017
July 2017
June 2017
May 2017
April 2017
March 2017
February 2017
January 2017
December 2016
November 2016
October 2016
September 2016
August 2016
July 2016
June 2016
May 2016
April 2016
March 2016
February 2016
January 2016
December 2015
November 2015
July 2015
March 2015
February 2015
January 2015
December 2014
November 2014
October 2014
September 2014
April 2014
January 2014
December 2013
September 2013
August 2013
July 2013
June 2013
May 2013
April 2013
March 2013
February 2013

powered by

Website Builder provided by  Vistaprint